Chi Siamo

Chi Siamo

La storia inizia nel 1891, quando a S. Maria della Versa nasce Faravelli Paolo (il bisnonno della g6enerazione attuale), che

mettendo su famiglia con la bisnonna Clelia, qualche anno dopo avrà quattro figli maschi ed una femmina.

Tre dei quattro figli maschi hanno avuto a che fare con il Po e con il mare, pur essendo nati in collina, tra questi si evidenzia Ernesto che diventa palombaro, Aldo che diventa pontiere sul ponte in chiatte di Pieve Porto Morone e di Pieve del Cairo, infine il nonno di Beatrice, Dante…

Dante ha potuto lavorare prima come barcaiolo (con barche in legno risaliva il Ticino ed il Naviglio Pavese sino a Porta Ticinese a Milano trasportando sabbia e materiali vari), poi come sergente del Genio Pontieri.

Successivamente viene chiamato alle armi e a guerra conclusa ritorna proseguendo nell’attività per qualche anno. Si trasferisce come occupazione diventando 5dipendente dell’ Amministrazione provinciale di Pavia,
diventa capo pontiere sul ponte in chiatte di Spessa. Una volta andato in pensione decide con i figli Alberto e Giuseppina di rilevare un impianto di estrazione esistente praticamente nella stessa posizione dove è attraccata attualmente la motonave Beatrice; l’attività viene poi ceduta e trasformata in quanto il Magistrato per il Po non rilascerà più concessioni a 3tal proposito.

 

I figli di Dante, Alberto e Giuseppina proseguono la loro vita lavorativa in altri settori, sino alla pensione.

Nel 2014, con i figli di Alberto e Gabriella (Luca e Beatrice) costituiscono una cooperativa per la gestione della motonave Beatrice, che viene realizzata nel cantiere navale SOGEMI di Mantova nel breve spazio di qualche mese.

La storia ora continua con la Motonave Beatrice nella speranza di trasmettere a tutti la nostra passione e di lasciare un segno da poter raccontare ai successori appassionati del fiume Po.

Per sapere cosa dicono di noi clicca QUI!

6

Buona navigazione a tutti!